Trovi scritto IO ma si legge NOI, anzi NOI al Quadrato

E’ giusto, hai ragione, questa te la devo proprio spiegare.

Credimi, sembra banale, ma non lo è….

Anzi, ti posso dire con certezza che è una grande lezione che ho imparato tanti tanti tanti anni fa (dai… non proprio tantissimi… precisamente 15 anni fa).

Quando scrivo, scrivo sempre in prima persona, scrivo sempre rivolgendomi direttamente a te. Lo faccio perché mi piace, lo faccio perché mi “viene meglio”, lo faccio (più semplicemente) perché sto parlando proprio con te.

Ma IO non sono da solo, IO siamo NOI.

Siamo IO e ROBERTA, sempre.

p.s. ovviamente per qualsiasi errore di sintassi torno ad essere IO (quindi non imputare ad altri errori commessi da me mi raccomando, ai miei errori ci tengo, sono la mia personale occasione di crescita)

Però vedi… devi comprendere fino in fondo che NOI (IO e ROBERTA) non siamo da soli, NOI siamo sempre NOI al Quadrato.

Perché dietro di NOI c’è una squadra di favolosi professionisti, ci sono aziende, ci sono artigiani, ci sono maestranze che ci affiancano in tutte le nostre entusiasmanti sfide, c’è la forza di un GRUPPO DI PERSONE senza la quale le nostre idee resterebbero di carta.

Quindi trovi scritto IO, ma si legge noi, anzi NOI al Quadrato, anzi…

si legge (in rigoroso ordine casuale):

Marco, Sara, Matteo, Claudio, GianLuca, Massimo, Oscar, Roberto, Marco, Marco, Morena, Ivan, Roberto, Giovanni, Marco, Sara, Loreno, Luca, Giacomo, Raffaele, Luigi, Andrea, Lino, Cristina, Marcello, Andrea, Marco, Federico, Francesco, Adriano.

Poi… ti cito all’ultimo, ma solo perché si tratta della persona più importante di tutte…

Ci sei TU, sempre.

Perché i Nostri Progetti Esclusivi sono sempre e soltanto per TE.

A+ Architettura // Design – Rimini

Arch. Daniele Bianchi
Arch. Roberta Franchini