A cosa serve l’architetto?

Alcune volte sento commenti di questo tipo:
“…a me l’architetto non serve… tanto poi il progetto me lo faccio come piace a me…

Del resto, basta sfogliare qualche rivista (vanno bene anche quelle on-line), girare per qualche locale simile, un minimo di senso estetico ed il gioco è fatto.

Vero, verissimo, tutto giusto.
Smetti pure di leggere, amici come prima, non mi offendo.

Quello su cui vorrei invitarti a riflettere è che, anche se non te ne rendi conto, la moltitudine di informazioni che “passano” attraverso la sensibilità di un architetto, che vengono filtrate, selezionate, scartate ed infine assemblate sono difficili da descrivere.

Non te la faccio troppo lunga, oggi ho deciso di essere il più diretto possibile e vengo subito al punto:
“A cosa serve l’architetto?”
L’architetto serve a vedere il TUO progetto, prima, molto prima che lo veda tu. Perché è vero che il progetto alla fine verrà come piace a te (e ci mancherebbe) ma prima di arrivarci hai bisogno di me, per mettere ordine, filtrare, scartare ed assemblare tutto ciò che passa per la TUA testa.

A+ Architettura // Design – Rimini

Arch. Daniele Bianchi
Arch. Roberta Franchini